Design and testing of fire detection system

Progettazione e collaudo impianto di rivelazione incendio

Design and testing of fire detection system

Dettagli

I rivelatori di incendio sono stati installati in modo che possano individuare ogni tipo d’incendio prevedibile nell’area sorvegliata, fin dal suo stadio iniziale e in modo da evitare falsi allarmi.
Per determinare il numero di rivelatori necessari e la loro posizione, massime e minime distanze verticali ammissibili fra i rivelatori ed il soffitto (o la copertura), sono stati valutati:

  • il tipo di rivelatori;
  • le superfici e le altezze;
  • la forma e l’inclinazione, rispetto all’orizzontale, del soffitto o della copertura quando questa costituisce il soffitto;
  • le condizioni di aerazione e di ventilazione naturale o meccanica dei locali/vani (temperatura);
  • il raggio di copertura di ciascun rivelatore.

Il collaudo è stato effettuato attraverso l’eccitazione di almeno il 10% dei sensori installati, facendo uso di tester tipo, ed alimentando il sistema tramite la sola alimentazione elettrica secondaria. Sono stati provati anche tutti i pulsanti di allarme. La corretta funzionalità della centrale di controllo è stata testata verificando:

  • gli avvisatori acustici e luminosi di allarme;
  • i tempi programmati di ritardato intervento;
  • l’alimentazione primaria e secondaria del sistema;
  • i tempi di funzionamento con l’alimentazione secondaria;
  • i tempi di intervento dell’alimentazione secondaria, il gruppo di ricarica dell’alimentazione secondaria.

 

Fire detectors were installed in such a way that they can detect any type of foreseeable fire in the monitored area from the outset and in such a way as to prevent false alarms.
In order to determine the number of detectors required and their position, the maximum and minimum permissible vertical distances between the detectors and the ceiling (or roof) have been assessed:

the type of detectors;
surfaces and heights;
the shape and inclination, in relation to the horizontal, of the ceiling or roof when this is the ceiling;
the conditions of natural or mechanical ventilation and ventilation of the rooms/rooms (temperature);
the coverage radius of each detector.

The test was carried out by excitation of at least 10% of the installed sensors, using type testers, and powering the system through the secondary power supply only. All the alarm buttons have also been tested. The correct functionality of the control unit has been tested by checking:

the audible and luminous alarm alarms;
the programmed times of delayed intervention;
the primary and secondary power supply of the system;
the operating times with the secondary power supply;
the intervention times of the secondary power supply, the recharge unit of the secondary power supply.

Torna all'Archivio Progetti